Image description

La Granne Guera

Descrizione immagine

Poesie in romanesco di Massimo Neri

 

 

LO SCOPPIO



E mo ch’ infuria la battaja,

me so’ nascosto fra li ruderi strazziati

de ‘na casa dai trascorzi sfortunati,

cercanno de sfuggì alla mitraja.

 

E fra le pietre e i carcinacci

‘na bambola de pezza ciò trovato

che quasi co’ li piedi so’ ‘nciampato

mentre me movevo fra ‘sti stracci.

 

Chissà ‘ndo’ sarà la padroncina,

se prima dello scoppio sia scappata,

o sotto alle macerie della cucina.

 

Ma quella pora cosa ‘mporverata

sur core me l’ ho messa e l’ ho baciata,

penzann’ a Isa mia , fij’ adorata !

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine